Star bene a scuola

imageiTiPUNTO D’ASCOLTO
“Star bene a scuola” significa creare all’interno dell’Istituto una rete di rapporti positivi tali da dar vita ad attività di informazione e di comunicazione; di interazione tra pari e più in generale tra le diverse componenti scolastiche e di prevenzione della dispersione scolastica e del disagio giovanile. Produzione di informazioni e notizie riguardanti l’Istituto e le sue attività;

FUNZIONI:

  • Conoscenza, organizzazione, funzionamento e regole della scuola;
  • Diffusione ed informazione delle attività;
  • Collaborazione con Promeco (Comune di Ferrara – Azienda U.S.L. di Ferrara) - Progetto Punto di Vista

PROMOZIONE:

  • Elaborazione di progetti ed iniziative da attuare all’interno della scuola;
  • Responsabilizzazione degli studenti.

ASCOLTO – AIUTO: referente Prof.ssa Lorenza Masini
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Studenti, famiglie e docenti possono richiedere consulenze individuali e/o di gruppo con l’operatore Promeco per discutere di problemi relativi all’adolescenza, alle relazioni adulti – adolescenti; per parlare di singoli casi problematici, per organizzare seminari a tema per piccoli gruppi; ecc..


PUNTO D'ASCOLTO

imageiTiAnche nel corso dell’attuale anno scolastico, studenti, genitori e tutto il personale della scuola potranno fare riferimento, per problematiche relazionali e/o comportamentali, ad una figura professionale esterna all’Istituto che sarà presente nella scuola una mattina alla settimana.
Il dott. Nicola Corazzari, psicologo che collabora con Promeco (Progetto Punto di Vista) potrà affiancare le attività curriculari e progettuali della scuola con interventi di consulenza.
E’ da intendere la sua presenza come supporto nella individuazione di strategie mirate alla risoluzione di particolari problematiche relazionali individuali e del gruppo classe.
Non avrà assolutamente un ruolo terapeutico ma piuttosto di facilitazione e di aiuto nella lettura delle situazioni difficoltose e di consulenza/supporto nella individuazione delle strategie di intervento sul fronte educativo e della comunicazione.
Si ritiene opportuno precisare che per tutto quanto attiene l’attività didattica, con tutte le variabili che questa comporta, il Consiglio di Classe è sovrano e nulla è delegabile all’esterno di esso, sia in termini di decisioni che di interventi che riguardano la classe o parte di essa.
L’opportunità di avere una figura di supporto come quella del dottor Corazzari è quindi un’ottima possibilità di lavorare con la consapevolezza che la lettura delle situazioni più difficili può essere facilitata dalle competenze professionali specifiche che il dottor Corazzari può garantire.

I docenti che riscontrano particolari problematiche e/o difficoltà con uno studente potranno indirizzare lo stesso ad un incontro di “ascolto”dopo un confronto con l’esperto nel tentativo di risolvere o, quantomeno, arginare le difficoltà. Naturalmente, qualora venissero riscontrate problematiche di natura diversa da quanto precisato o patologica, la situazione andrebbe trattata con modalità e figure professionali specifiche diverse.

Come contattare il dottor Nicola Corazzari

Le famiglie e i docenti possono incontrare il dottor Corazzari seguendo la modalità più adeguata alle proprie esigenze:

  1. Contattando il dottore tutti i giovedì mattina, all’interno della scuola, dalle 8.30 alle 13.00 a partire dal 26 ottobre 2017.
  2. Inviando una email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  3. Contattando la prof.ssa Masini che provvederà a raccogliere informazioni e prendere un appuntamento.

Gli studenti possono accedere al servizio secondo le seguenti modalità:

  1. Lo studente interessato si recherà nell’ufficio della vicepresidenza per prendere un appuntamento (foglietto staccabile suddiviso in due parti).
  2. Conserverà la parte di foglio promemoria (con la sola indicazione del giorno e dell'ora del suo appuntamento), mentre compilerà con nome, cognome, email e numero di telefono l'altra parte del foglietto staccato e la inserirà nell'urna posta sempre in vicepresidenza.
  3. Nel caso in cui i ragazzi fossero impossibilitati a rispettare l'appuntamento sono tenuti ad avvisare sempre inviando una email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  4. Il giorno dell'appuntamento, al termine dell'incontro, lo studente rientrerà in classe con una giustificazione firmata dal dott. Corazzari.

Azienda USL di Ferrara - Consultorio giovani

Promeco

Progetto punto di Vista